La doppietta di Gajser ha costretto - in entrambre le manche - Cairoli al secondo posto. Il GP del Trentino comunque rappresenta per il pilota KTM un bel bottino in ottica campionato. Non che la vittoria non fosse l'obiettivo, ma a mettere il proverbiale bastone tra le ruote di Cairoli è stata la pista di Arco di Trento. Infatti il tracciato trentino non è mai piaciuto particolarmente a Tony che lo ritiene troppo facile e quindi poco selettivo. Questo non gli ha permesso di fare la differenza che solitamente fa in circuiti più tecnici.

>>>> FOTOS MXGP Trentino Italy